250_edited.jpg

Laserterapia Catanzaro

SORGENTI LASER PER OGNI TRATTAMENTO

Il centro medico della Dott.ssa Vincenzina Scorza è specializzato in laserterapia a Catanzaro, ha a disposizione diverse sorgenti laser per tutti i trattamenti.

249.jpg

INDICAZIONI TERAPEUTICHE DEL LASER CO2

È indicato per inestetismi e patologie come peeling superficiali, ringiovanimento cutaneo ablativo - skin resurfacing, rughe del volto, delle labbra e degli occhi, verruche, fibromi, condilomi, cheratosi seborroiche, cicatrici da acne e ipertrofiche, rimozione di piccole neoformazioni benigne, cheratosi, rinofima e pigmentazioni cutanee. Spesso utilizzato al posto del bisturi, presenta un’elevata precisione, dei tempi di guarigione ridotti, riduce il sanguinamento e ha un’ottima resa estetica grazie alla migliore cicatrizzazione. Contatta la Dott.ssa Scroza per ricevere maggiori informazioni e dettagli sul trattamento.

252.jpg
253.jpg

Ringiovanimento cutaneo con Laser CO2

Questa tipologia di laser è molto utilizzata per il ringiovanimento cutaneo frazionato, chiamato Laser Skin Resurfacing. È molto efficace nei casi di pelle rovinata e poco elastica: il peeling con Laser CO2 elimina gli strati più superficiali della pelle contribuendo alla formazione del nuovo tessuto e provoca una contrazione delle fibre di collagene in modo da rendere la cute più tonica e giovane. Prima e dopo il trattamento è importante evitare di esporsi al sole o a lampade UVA e non assumere farmaci che aumentano la sensibilità della pelle alla luce. Dopo il trattamento è opportuno applicare una crema antibiotica ed antinfiammatoria.

Laser ad Alessandrite

L’Alessandrite è adatto a superfici di qualsiasi dimensione, il trattamento avviene in poche sedute (in genere da 6 a 9), permette di avere subito una pelle liscia e perfetta. Prenota subito una visita per una consulenza. Affidati allo studio della Dott.ssa Scorza dotato del laser Replay Exellium 3,4 Deka con tecnologia Moveo, attualmente il più performante e sicuro laser ad Alessandrite presente sul mercato mondiale. Il Laser ad Alexandrite ha un manipolo direzionale, funziona in modalità pulsata. La durata e l’intensità degli impulsi è variabile in base all’anamnesi, al fototipo, alla tipologia e alla densità del pelo.

Come funziona il Laser ad Alessandrite

Questo laser emette una radiazione di lunghezza d’onda di 755 nm, ottimale per l’epilazione definitiva poiché elimina i peli superflui, l’effetto “ricrescita” e il problema di follicoliti e peli incarniti. Il principio su cui si basa è quello della selettività termocinetica, colpisce la melanina del pelo senza intaccare i tessuti circostanti. Il trattamento è efficace quando il follicolo è in fase di crescita (anagen), che non è sempre contemporanea nei follicoli. Per questo si effettuano delle sedute ogni 4 settimane o alla comparsa della prima ricrescita. Il risultato ottenuto può essere considerato una epilazione permanente.

Pro e contro

Il costo del trattamento potrebbe apparire più alto rispetto ad altre tecnologie, tuttavia, il numero minore di sedute e i risultati permanenti si traducono in un risparmio a lungo termine. L’unico vero svantaggio legato all’Alessandrite è l’inefficacia del trattamento sui peli chiari e bianchi, poiché sono scarsi o privi di melanina. È molto efficace sulle persone con pelle chiara e peli scuri. Il trattamento è ben tollerato, comporta una minima dolorabilità, non lascia cicatrici. La durata di ogni seduta dipende dalle dimensioni della superficie da trattare e dalla densità dei peli.

Laser Nd-Yag

Il laser Neodimio Yag è indicato per trattare lesioni vascolari del viso, del tronco e delle gambe (telangectasie, emangiomi, eritrosi) e per l’epilazione anche dei fototipi scuri. Utilizza una lunghezza d’onda a 1064 nm e permette di trattare anche capillari di un certo calibro. Attualmente è considerato il sistema laser che può raggiungere i migliori risultati per le teleangectasie degli arti inferiori, sia per quelle superficiali di colore rosso sia per quelle di colore blu. I capillari vengono chiusi dall’energia laser senza danneggiare la cute. Per la loro scomparsa, in genere, servono tre sedute, a distanza di due mesi una dall’altra.

Effetti collaterali

Dopo le sedute permane un modesto rossore (eritema) che scompare in 2-4 giorni e può essere accompagnato da gonfiore (edema). Per alleviare questi disagi si consiglia di applicare ghiaccio e/o creme lenitive. Più raramente si manifestano erosioni e vescicole, mentre è frequente la formazione di piccole e sottili croste lineari scure, che possono permanere dai 7 ai 20 giorni. In questi casi si consiglia l’utilizzo di medicamenti cicatrizzanti e disinfettanti. In alcuni rari casi, per un paio di mesi, possono presentarsi aree ipo e/o iper-pigmentate. Molto rara è la comparsa di piccoli coaguli, eccezionale è la possibilità di cicatrici in sede di intervento.

Laser Q-Switched

Efficace per la rimozione dei tatuaggi poiché elimina il pigmento, il laser ND-Yag Q-Switched a impulso breve è un sistema versatile, efficace e sicuro. È indicato anche per trattamenti come le lesioni pigmentate benigne e le macchie senili e iperpigmentate, dovute all’eccessiva esposizione al sole in età giovanile e all’invecchiamento cutaneo. Il vantaggio di questo sistema è la durata brevissima dell’impulso (nell’ordine di nanosecondi), che evita il trasferimento del calore al tessuto circostante, aumentando la sicurezza del trattamento. Per maggiori informazioni prenota una visita nello studio della Dott.ssa Vincenzina Scorza.

Come funziona

Questo sistema è basato sulla foto-ablazione del pigmento, con un minimo danno dei tessuti circostanti. Il laser, calibrato in base a fototipo, colore e localizzazione del tatuaggio, utilizza una lunghezza d’onda di 1064 nm per il trattamento di tinte nere e blu, e una di 532 nm per tonalità rosa, rosse e violette. L’emissione di alte energie in tempi brevi permette di frantumare le particelle di colore all’interno della pelle, eliminate attraverso il sistema immunitario. Il numero delle sedute varia in base al tatuaggio, in genere ne servono 5, programmate ogni 4-6 settimane. I risultati registrano uno schiarimento progressivo del tatuaggio fino alla definitiva scomparsa.

Dott.ssa Vincenzina Scorza

Via Alcide De Gasperi 7, 88100 Catanzaro (CZ)
Tel: 3292332975
Email: vincenzina.scorza@alice.it

Dott.ssa Vincenzina Scorza © 2020 Tutti i diritti riservati - P.IVA 02053260796

  • Facebook
Powered by Contacta Group